Legge elettorale, Renzi offre l'Italikos, ma a Bersani non basta. La minoranza punta sul No al referendum

. Politica

Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image 'images/articoli/personaggi/bersani-renzi4.jpg'
There was a problem loading image 'images/articoli/personaggi/bersani-renzi4.jpg'

Per cambiare la tanto contestata legge elettorale, Renzi ha messo su un piatto d'argento una sostanziosa proposta che modificherebbe radicalmente il sistema di votazione, di fatto una archiviazione delll'Italicum (tra l'atro approvato ma mai utilizzato), con uno spostamento dalle parti del Partenone, con un premio di maggioranza del 15% e niente ballottaggio, simile al sistema greco. La bozza di questa proposta e' stata elaborata dalla commissione dl Pd, istituita al termine dell'ultima direzione che aveva visto, come al solito, il partito spaccato in due. Con la minoranza di Bersani e Speranza che ha continuato a ribadire la sua posizione di intransigenza. Senza una modifica della legge elettorale e quindi senza la fine preventiva del combinato-disposto riforme-legge elettorale, impossibile il loro si' al referendum. Tre i punti fermi dell'offerta di Renzi, si dovrà comunque garantire governabilità e rappresentanza anche rinunciando al ballottaggio. Di più Renzi va incontro anche alle richieste di Berlusconi stabilendo che il premio andrebbe nuovamente alla coalizione e non più alla lista. Infine altra concessione a Bersani, con i deputati eletti con i collegi e non con le preferenze. Ma Bersani si e' subito affrettato a dire che non basta una bozza di provvedimento e ha insistito nel No al referendum. Non e' neanche la ricerca del "più uno", qui si dice chiaro che la minoranza interna punta solo sulla vittoria del No, per poi sbaraccare anche l'Italicum. Naturalmente con l'obiettivo primario di sbarazzarsi di Renzi. Che dunque ha ragione quando sostiene che non c'e' niente da fare con la minoranza, Bersani e compagni vogliono la sua testa e basta, per riprendersi la Ditta.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi