La voglia di proporzionale con il "Mistero" del M5S. Ai centristi come andrà il raccolto?

. Politica

Che comunque vada il referendum del 4 dicembre venga fatto il funerale all'Italicum appare la cosa più probabile. E' il termometro di una situazione politica e del fatto che tutti, o meglio quasi tutti, vogliano togliersi di mezzo la nuova legge elettorale, fortemente voluta da Matteo Renzi e che ora rischia di passare alla storia per il triste primato di essere la sola legge elettorale, in vigore,  ad andare in pensione prima ancora di essere utilizzata almeno una volta. E il proporzionale, al momento in vigore per il Senato, grazie al Consultellum, sembra essere il più gettonato. Ma c'e' un "Mistero" con la M maiuscola, quello di Grillo. L'Italicum e' l'unico sistema possibile per fare andare il M5S, e tra l'altro se dovesse passare la riforma costituzionale, con poteri mai avuti prima da nessuno, a palazzo Chigi. Con tutti i sondaggi in poppa. Insomma qualsiasi forma di ballottaggio (escluso con il ritorno al proporzionale) da' per vincitori i cinquestelle. E loro invece che fanno, propongono il ritorno al proporzionale puro, pur non dicendosi disposti, almeno al momento, a nessuno forma di alleanza. Il che tradotto vuole dire assegnare comunque il ruolo guida al Pd, che poi a seconda da chi sarà guidato, deciderà le sue alleanze. Certamente molto più coerente appare la voglia di proporzionale dei centristi vari, ce ne sono a bizzeffe a destra e a manca, nella speranza di potere contare ed essere determinati con lo 0,1 o lo 0,2%. Sempre se saranno riammesse le coalazioni, altrimenti per molti di loro sarà dura superare la soglia del 3%. Ma e' già spesso successo in politica che chi pensava di godersi i frutti di una fruttuosa raccolta, ha poi invece dovuto lasciare ad altri l'intero raccolto. L'aspettativa dei centristi potrebbe essere vanificata ad esempio dall'accordo diretto tra due dei tre poli principali che si presenteranno alle elezioni. Ad esempio perché Renzi dovrebbe scegliere Alfano o Verdini, anziché direttamente Berlusconi? Oppure se la scelta dovesse ricadere sui cinquestelle certamente non servirebbero piccole ed inutili ruote di scorta. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi