Grillo, un video per attaccare i 'serial killer' del Sì. Renzi, "E' all'angolo, per coprire le firme false"

. Politica

Un video dai toni e dalle parole forti sul suo blog per attaccare il fronte del Sì al referendum, comprese le multinazionali che, se passa la riforma, dice, avveleneranno il paese d'accordo con il governo: Beppe Grillo parla di 'serial killer' che stanno espropriando il futuro non suo perchè lui ha 70 anni ma quello dei figli e dei nipoti di tutti gli italiani. Non poteva mancare la replica di Matteo Renzi che da Facebook invita gli elettori a non cascarci: Grillo, dice il premier, è all'angolo per coprire lo scandalo delle firme false. "Questa gente sono serial killer - così nel video il leader del Movimento 5 Stelle - questi qui attraverso questo involucro che hanno riempito di cazzate! cazzate! stanno espropriando il futuro, ma io me ne frego del mio futuro, ho 70 anni, ma stanno espropriando e rubando il futuro di vostro figlio, di vostro nipote... Allora va bene pensateci,  io non ho il diritto di giudicare nessuno, ma sappiate che abbiamo di fronte dei serial killer della vita dei nostri figli fra vent'anni. Io vi saluto, e guardate il cervello, è interessante studiarlo, perché le nostre reazioni, se noi abbiamo interiorizzato questo senso di colpa, la colpa non la diamo più alla grande banca, la JP Morgan, sotto sotto è tutta colpa nostra. E' un trucco, è una frode, non cadeteci più, e non mangiatevi pezzi del vostro cervello". "Ragazzi, non cascateci: - è la replica via Facebook di Renzi - quella di Beppe Grillo è una tecnica. E' uno straordinario professionista delle comunicazione. Grillo e il M5S sono in difficoltà per le firme false, pare non solo a Palermo. Sono metaforicamente all'angolo e lui da stratega della comunicazione inventa una frase ad effetto e si nasconde la realtà. Ha detto che noi siamo i serial killer dell'Italia. Chi si sente offeso sta giustamente replicando, ma così vince la sua battaglia".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi