Il Mattarellum scuote il centrodestra, Salvini si' "subito", Berlusconi per il proporzionale

. Politica

La priposta di Renzi di tornare al Mattarellum scuote il centrodestra da suo torpore. A gretto giro dalla proposta di Renzi a tutte le forze politiche arriva il si' di Mateo Salvini. "Sul Mattarellum siamo disposti a firmare anche con il Pd. Purché si voti subito", spiega il leader leghista. Salvini e' chiaro: "Non mi ha spiazzato la proposta di Renzi, anzi e' esattamente quello che penso io. Su questo siamo totalmente d'accordo". Ma Berlusconi non ci sta. "In questo momento il sistema e' tripolare e serve una legge che garantisca la rappresentatività. Altrimenti governerebbe una minoranza". Insomma IL Cavaliere preferisce il proporzionale, il sistema in vigore nella prima Repubblica. Dopo un giro nella seconda Repubblica, con la Terza, bocciata due volte dagli italiani (prima la riforma dello stesso Berlusconi e poi quella di Renzi), il Cavaliere pensa che sia meglio tornare ai tempi dove si faceva politica, perché era necessito fare accordi per dare vita ai governi, trovando una maggioranza in Parlamento e non selle urne. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi