Libia, i segreti dell'accordo per i migranti. L'Europa fa la tirchia

. Politica

Servono soldi e pure tanti se si vuole veramente fermare il flusso dei migranti, E servirebbe anche stabilita' soprattutto dalle parti della sempre tormentata Tripoli. La Libia detta le sue condizioni. Che per la verità sono pure ovvie. Se le si chiede di fronteggiare un fenomeno così complesso, deve anche essere messa in grado di farlo. Cosa chiede? Dieci navi per la ricerca e l soccorso e 10 motovedette per i controlli sotto costa. E poi, 4 elicotteri, 24 gommino, 10 ambulanze, 30 jeep, 15 auto, trenta telefoni satellitari, mute da sub, bombole per andare sott'acqua, binocoli diurni e notturni. E se La Libia intende veramente fronteggiare l'onda migratoria , in costante crescita( già raddoppiati gli arrivi rispetto al 2016) deve essere messa in condizione di farlo. Con più risorse l'Italia ce la potrebbe anche fare ma l'Europa per difendere i confini dell'Italia e' tirchia, quasi come se la cosa non la riguardasse. Quello che chiede Tripoli e' un piano da oltre due miliardi, mentre i burocrati di Bruxelles hanno in mente investimenti al massimo d 800 milioni. Insomma e' sempre la stessa storia, con una Germania che guarda solo a se stessa, una Francia stranamente assente e con l'anniversario dei patti di Roma sabato prossimo, che non si annuncia nei migliori dei modi. Contestazioni dei no-globala parte.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi