Sondaggi: i tre poli in equilibrio quasi perfetto al 29%. Primarie Pd: Renzi al 65%

. Politica

Se si conferma il trend il Movimento Cinque Stelle diventa il primo partito italiano. Nell’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto degli italiani realizzato da Nicola Piepoli per La Stampa , i grillini guadagnano mezzo punto percentuale rispetto alla settimana scorsa e raggiungono il Pd al 29%. Il sorpasso sembra imminente perché il M5S, a differenza dei dem, è in lenta ma costante crescita. Le rilevazioni fotografano un’Italia tripolare: il centrodestra unito è al 28,5%, anche se non è scontato che le tre forze principali (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia) si presentino alle elezioni coalizzate tra di loro. I fuoriusciti dal Pd (Mdp) non decollano e restano inchiodati al 3,5%, un punto in più di Sinistra italiana. Mentre naviga attorno al 3% anche Ncd, il partito centrista di Angelino Alfano. Piepoli ha testato anche le primarie Pd: Renzi è dato al 65% contro il 21% di Orlando e il 14% di Emiliano. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




 

 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi