Renzi a Gentiloni "Non si va avanti così un anno". Poi smentisce il non smentiblile

. Politica

Era il rottamatore, ora e' diventato il picconatore, il governo e' avvisato. Legittima difesa, concorrenza, Alitalia e manovra. Il segretario attacca sul web, non gli piace quasi niente. Se Gentiloni non lo ascolta, il capo dem e' pronto anche a fare cadere l'esecutivo. Del resto la vita del governo dipende solo ed esclusivamente da lui. Quello che Renzi vuole e' confrontarsi direttamente con i cittadini senza barriere (imitando in questo i grillini), twittare con loro, analizzare e proporre soluzioni. La tentazione di Renzi e' di votare in ottobre in modo da varare lui la nuova manovra economica. Quello che ha detto ai suoi e' tutto un programma: "Non e' possibile andare avanti un anno così'". Per Renzi la misura e' colma, a partire dal pasticcio sulla legittima difesa. Lui sente molto gli umori popolari ed avverte quando la politica se ne distanzia con soluzioni più che cervellotiche. Poi il suo staff smentisce quanto scritto dal Corriere, definendolo "destituito di qualsiasi fondamento". Ma non e' proprio così'. Maria Teresa Meli, l'autrice dell'articolo, ben informata, le notizie le riceve direttamente dallo stretto entourage di Renzi. Che vuole fare uscire certe cose. Poi magari serve anche smentirle per opportunita' politiche. Ma e' sempre il vecchio gioco della politica. Potrebbero anche risparmiarci certi spettacoli. Per fortuna seguiti da pochi, molti hanno letto l'articolo e basta.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi