Berlusconi lancia la sfida, con me Fi al 30%. M5S "pericolosi", ma potrebbero "aiutare" centrodestra. Mai Alfano alleato

. Politica

"Con me in campo Fi al 30%. I grillini sono pericolosi, tanto che se loro dovessero andare al governo lascerei l'Italia". Vecchia promessa da molti di sinistra fatta quando fu Berlusconi a vincere nel '94, ripetuta  da quelli di destra quando la vittoria tocco' a Prodi. Fatto sta che nessuno se n'e' mai andato. Berlusconi non esclude le larghe intese, anche se ora in questi ballottaggi e' doveroso pensare solo al centrodestra che inaspettatamente ha ripreso a respirare, quando tutti lo davano in coma irreversibile. Così il Cavaliere dice "Uniti vinciamo noi" , aggiungendo "Mai penato di governare con Renzi". Per questo comunque ci sono altri tempi ed altre elezioni, tanto che parte dei suoi con in testa la pattuglia diplomatica composta da Confalonieri , Letta e Ghedini e' in febbrile attività per le larghe intese. Basta non dirlo a Toti che insieme a Salvini, molto si gioca, lui che invece e' fortemente convinto che l'unica alleanza possibile vincente per Fi sia quella tradizionale con la Lega e Fratelli d'Italia. Proprio a Genova si svolgerà il test più rilevante a livello nazionale, perché nel capoluogo ligure si scontreranno centrodestra e centrosinistra al gran completo. A fare la differenza i grillini e quello che desidera la maggioranza dei centristi. Berlusconi ce l'ha con il M5S anche se si va delineando una morsa centrodestra-M5S per stritolare il Pd da Nord a Sud. E questo vento del Nord con una anche se parziale sintonia tra la Lega ed il M5S, sta impensierendo e non poco il Pd. Berlusconi un sassolino dalla scarpa se l'e' voluto togliere, "Mai Alfano con noi". Sente troppo forte la puzza di "traditore", pugnalato oltretutto nel momento di maggior bisogno. Tanto per rimarcare l'amicizia con la Lega nell'affondo di Berlusconi non poteva a mancare un segnale sugli immigrati: "Maometto un guerriero, troppi nislamici un rischio". 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi