Grillo non molla "Io siamese con M5S", "uniti per la vittoria". A Rimini 22-24 sett. "Italia5Stelle"

. Politica

Casaleggio che accusa Grillo "Un casinaro". Grillo e Casaleggio che vogliono farsi una banca. La supertassa di Grillo sugli stipendi da 3500 euro in su. La guerra ai vaccini. Poi l'ultima, la notizia più  clamorosa, quella di un Grillo, ormai stanco ed anche un tantino deluso dalle continue faide interne, intenzionato a lasciare la guida del movimento al giovane Casaleggio. "Tutte falsità, invenzioni giornalistiche, fake news insomma, come dimostrato anche dai fatti". E' lo stesso Grillo ad annunciare sul suo blog che lui non molla, anzi rilancia per la sfida decisiva dove il M5S si gioca tutto, le elezioni politiche. "Quello con il M5S - spiega - per me e' un rapporto siamese, inscindibile,indissolubile. Invito tutti al massimo imoegno. Da qui alle politiche nessuno può permettersi passi indietro. Abbiamo bisogno di tutta la nostra intelligenza, tutto li nostro entusiasmo e tutta la nostra forza". Le voci nascono da presunti gravi attritti tra cui e Casaleggio jr, dopo che con il padre erano sorte negli utili tempi (come hanno raccontato ex del M5S molto addentro) fratture che non sarebbe stato semplice sanare. Grillo poi lancia su Twitter la manifestazione dei Cinque Stelle a Rimini dal 22 al 24 settembre, che servirà anche per decidere la candidatura a premier per il movimento. Anche se i giochi sembrano ormai fatti in favore di Luigi Di Maio, che dovrebbe quindi vedere formalizzato il suo ruolo.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi