Alla Camera non passa la linea dura, cellulare al volante niente sospensione patente

. Politica

Alla Camera e' stata stralciata lo norma che prevedeva la sospensione della patente per chi era sorpreso con il cellulare al volante. Protesta la polizia stradale e le associazioni del settore. Aumentate invece le multe del20% e la sospensione scatta se si commette quoto tipo di infrazione due volte in due anni. Secondo gli esperti pero' questa situazione e'difficile da accertare: Il problema e' che statisticamente una recideva per uno stesso autista in due anni ha una probabilità irrilevante di essere accertata tenero conto dei 40 milioni di mezzi circolanti. Quello del cellulare al volante risulta essere una della cause maggiori di incidenti. Tuttavia non e' un'infrazione così facile da individuare, perché magari può anche esedre scambiato con un qualche altro gesto. E se e' vero che e' da sconsiderati mettere gli altri e se stessi in pericolo e' anche vero che non e' facile accertare il fatto se non con una prova fotografica. Ma quasi mai e' così'. Arriva una multa e casa senza magari essere stati neppure fermati. Sarebbe si' giusto ritirare la patente ma solo dopo una contestazione diretta e dimostrabile. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi