'Dibba' non corre, Di Maio l'unico big candidato premier dei Cinque stelle

. Politica

Luigi Di Maio è l'unico big tra i Cinque stelle ad essersi candidato come premier per le prossime politiche. Hanno deciso di non farlo sia Alessandro Di Battista sia Roberto Fico, presidente della Vigilanza Rai e portavoce dei cosiddetti 'ortodossi' che male hanno digerito la nuova regola che fa del candidato premier M5s anche il 'capo' della forza politica grillina, al posto di Beppe Grillo, come invece era avvenuto per le elezioni del 2013.  Alla scadenza dei termini per la presentazione delle candidature - le 12 di oggi - solo il vice-presidente della Camera risulta essersi fatto avanti tra i big del Movimento annunciando la sua decisione su Facebook. Non si esclude però che altri esponenti dei Cinque stelle, magari di caratura politica minore, abbiano deciso di sfidare Di Maio (anche per non farlo correre da solo...) ma si deve attendere il controllo sui requisiti. Poi partirà l'elezione online tra gli iscritti. La proclamazione è attesa per sabato alla kermesse grillina di Rimini. Questo il post su Facebook di 'Dibba' per spiegare la sua decisione di non correre contro Di Maio: "Ho deciso di non candidarmi a Premier del Movimento 5 Stelle. Le ragioni - scrive Di Battista - le spiegherò durante il mio intervento sabato prossimo a Rimini. Tra poco si inizierà a votare e invito alla massima partecipazione. A colui che sarà candidato faccio un grande in bocca al lupo ricordandogli che avrà un compito meraviglioso: quello di portare avanti il programma votato da migliaia di iscritti. Ringrazio tutte le persone che in queste ore mi hanno scritto chiedendomi di candidarmi. È meraviglioso avere tutto questo sostegno. Allo stesso tempo sono sicuro che la mia scelta sia quella giusta. A riveder le stelle!".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi