Pisapia saluta Bersani e D'Alema: "Buon viaggio..."

. Politica

"Non possono aspettare? Avanti anche senza di me? Allora buon viaggio...". Il  messaggio - sintetico, ironico e esplicativo di una rottura spesso annunciata ma sempre ripresa per i capelli - Giuliano Pisapia loha rivolto al coordinatore di Mdp, Roberto Speranza, che stamane in un'intervista senza peli sulla lingua ha messo un punto al tira e molla che ha regolato finora i rapporti politici tra gli scissionisti del Pd e l'ex-sindaco di Milano, fondatore di Campo progressista (e cioè ha detto chiaro e tondo che Mdp non può più aspettare e può andare avanti "anche senza Pisapia"). Ma i destinatari erano anche Bersani e D'Alema, i leader di Mdp, ai quali Pisapia sembra contestare un'azione politica impostata più sui personalismi che sui contenuti. Tradotto: più sull'avversione nei confronti di Renzi che non nell'impegno a unire, a costituire una più ampia aggregazione sinistra. "Ma non mi interessa un partitino del 3%" ha affondato Pisapia salutando gli ex-compagni di viaggio a sinistra del Pd. "Non c'è problema. Buon viaggio a Speranza, sono sicuro che ci ritroveremo in tante battaglie" ha detto Pisapia rispondendo ad una domanda dei giornalisti sulle dichiarazioni di Speranza. "Io continuo in quello che ho sempre detto - ha aggiunto - non credo nella necessità di un partitino del 3%,  credo in un movimento molto più ampio, molto più largo e soprattutto capace di unire, non di dividere. Bisogna passare dal personalismo ai contenuti, vedere cosa serve agli italiani. È ora di essere chiari - ha concluso - dove si vuole andare, noi siamo stati sempre coerenti. Vogliamo dare il nostro contributo per un centrosinistra di governo capace di unire le anime diverse del centrosinistra: l'ecologismo, il civismo, il volontariato, l'associazionismo, tutte realtà che non devono essere utilizzate solo in campagna elettorale, ma devono diventare parte integrante di un centrosinistra di governo".</p>

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi