Nuove creature politiche, nascono i grillocomunisti

. Politica

Nella poltica italiana non c'e' certo da annoiarsi e le sorprese non finiscono mai. Ecco nascere una nuova creatura politica, che da chi viene da un scuola politica, come D'Alema, dovrebbe essere definita un vero e proprio mostro, i grillo-comunisti. Ma ormai in vecchiaia vale forse di più il rancore, l'orgoglio ferito, che quelle che dovevano essere ferre regole inderogabili. Nasce l'asse M5S-bersaniani, prima la lotta al Jobs Acti, magari lo Ius Soli e poi alle urne? L'ex segretario del Pd Pierluigi Bersani che per via dei cinquestelle perse tutto, provando a fare un governo con loro, visto che non aveva quella maggiorana dopo le elezioni, che poi trovavano Letta e Renzi su altre sponde, incredibilmente ci riprova. Per ora appoggia Grillo nel ballottaggio ad Ostia. Poi si vedrà strada facendo…, Ma che direbbero i vecchi puri e duri delle gloriose Botteghe Oscure. I comunisti italiani ridotti a portatori di voti di un movimento un po' qualunquista e un po' populista. Ed il vecchio, si fa per dire, Massimo D'Alema che dice?  La sua famosa scuola politica lo porta ad avvallare le scelte di Bersani? Con quale per altro ha già litigato da tempo, tanto da non parlarsi quasi più. Anche li', Bersani era un suo uomo e poi lo tradì', arrivo' al punto da non mettere neppure D'Alema nella rosa dei nomi per la presidenza della Repubblica. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA
Puoi leggerci da Smartphone e Tablet Pc direttamente su Google Play Edicola




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna