Maroni non si ricandida governatore, ma annuncia "A disposizione, so governare"

. Politica

Il governatore lombardo, Roberto Maroni non si ricandidera' per un secondo mandato. Al suo posto dovrebbe correre l'ex sindaco di Varese, il leghista moderato, Attilio Fontana. La rinuncia, nonostante Maroni fosse dato in testa nei sondaggi di ben dieci punti,  era stata già resa nota ieri nel corso del vertice di Arcore, che ha sancito l'accordo del centrodestra per le prossime elezioni del 4 marzo. Maroni ha addotto "motivi personali". "non mi ricandidi, e' una decisione che ho preso in piena autonomia, una decisione personale, condivisa tempo fa con Salvini e Berlusconi". Poi le parole che aprono il campo a nuovi scenari: "Metto a disposizione la mia esperienza se sarà necessario. Certo non andrò in pensione. So che cosa significa avere responsabilità di governo. Ho solo una preoccupazione che possa vincere Di Maio. Per me e' la Raggi al cubo. Se dovesse andare cui a palazzo Chigi c'e' il rischio che l'Italia finisca come Spellacchio. Spero che non succeda".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi