'Bacchettate' Ue a Fontana e M5S, Di Maio a Moscovici "Da che pulpito..."

. Politica

Il voto del 4 marzo in Italia è un "rischio politico" per l'Unione Europea perchè potrebbero prevalere forze populiste e anti-Ue. Lo ha detto un autorevole esponente della Commissione di Bruxelles, il francese Pierre Moscovici, che ha la delega per gli Affari economici. Se l'economia del Belpaese sta migliorando nell'ambito di una consolidata ripresa europea, e questo Moscovici lo ha riconosciuto, le elezioni politiche ormai alle porte e l'incertezza e quindi l'instabilità che ne potrebbero quasi certamente conseguire preoccupano Bruxelles. Il commissario francese ha fatto due esempi, criticando Lega e Cinquestelle: le parole del candidato governatore del Lombardia Attilio Fontana sui rischi che correrebbe la "razza bianca" in Italia per l'immigrazione incontrollata - "parole scandalose" è stata la censura del commissario Ue - e la ricetta economica di Di Maio che prevede lo sforamento del tetto del 3% nel rapporto deficit-pil, tetto cui Bruxelles tiene in modo particolare perchè lo ritiene necessario a ridurre l'enorme debito pubblico. Ebbene per Moscovici questa intenzione grillina "e' un assoluto controsenso". Le repliche anche stizzite da Lega e M5s non hanno tardato ad arrivare. Salvini ha accusato Moscovici di "indebita interferenza" ed ha continuato a difendere Fontana al quale - ha detto - "figurarsi se chiedo un passo indietro!" (quel Fontana che ha ribattuto agli attacchi sottolineando che anche la Costituzione parla di "razza"). Il candidato premier dei Cinquestelle ha risposto direttamente con parole anche ironiche: "Chiedo un confronto pubblico a Moscovici, in quanto noi pensiamo che la ricetta di stare nei parametri non abbia funzionato, ma io non penso che debba aumentare il debito pubblico. Noi vogliamo fare investimenti in deficit ad alto moltiplicatore per ripagare il debito e, tra l'altro, Moscovici viene da una nazione che ha sforato il 3% per anni". Quella di Moscovici, ha proseguito Di Maio, è stata "un'ingerenza che un po' dispiace. E' successo sul referendum e non ha portato neanche bene...".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi