Prodi si schiera con Renzi contro D'Alema & compagni "non sono per unita' centrosinistra"

. Politica

Romano Prodi l'ex premer, unico a battere per due volte Berlusconi alle elezioni, si schiera con Renzi (che pur non ama) contro il duo D'Alema-Bersani (che hanno messo Grasso a capo del loro neonato partito Liberi e uguali dopo la scissione). Il professore spiega ad AffariItaliani il suo punto di vista."Liberi e uguali non e' per l'unita del centrosinistra. Punto. Renzi invece e chi a fatto accordi con lui si, punto.'". Lui asssicura che il 4 marzo marzo andrà a votare e voterà per il Pd. Si era anche impegnato in prima persona per tessere una rete di alleanze, operazione pero' non andata in porto per l'ostinazione degli ex comunisti. Forse nell'animo di Prodi pesano anche i rapporti mai buoni con quel D'Alema che ritiene la causa della sua sconfitta parlamentare che porto' ad elezioni ed anche la sua mancata elezione al Colle. Con i famosi 101 franchi tiratori. A Bersani invece imputa scarso senso politico con occasioni più volte mancate come quella che lo avrebbe dovuto portare al Quirinale. Una vivendi mal gestita dall'allora segretario dem. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi