Centrodestra litigioso, centrosinistra depresso. Incognita grillina

. Politica

Centrodestra litigioso. Francesco Verderami l'ho ha definito la "Gioiosa macchina da guerra". senza dire altro. Verderami e' un ottimo giornalista ma forse avrebbe fatto meglio a spiegare. Non  tutti sanno che la "Gioiosa macchina da guerra" era quella di Occhetto che aveva la certezza di sconfiggere il Cavaliere nel '94: ricordata come il più grosso flop della politica. Con Occhetto che andava dicendo di essere un novello Napoleone e con D'Alema che sorrideva sotto i suoi baffetti.  Ora il centrodestra litiga su tutto anche per motivi di supremazia interna. Si gioca per il primato, per dire in caso di vittoria chi dovrà essere il nuovo premier.  Tutto fisiologico per la nuova legge elettorale, anche se poi c'e' un fattore umano. Berlusconi non ha mai digerito Salvini. Pero' anche per rispetto all'elettorato sarà leale, nonostante le  sirene delle larghe intese. A Berlusconi piaceva molto di più il Matteo dem, poi ne e' rimasto profondamente deluso. In futuro chissa'? Sempre che non ci sia una maggioranza. Il centrosinistra e' invece un vero rebus. Con gratta e vinci a rischio per i dem. Si sa che Renzi punta ad essere il partito con più deputati, ma per questo dovrebbero incastrarsi una serie di  situazioni che sembrano tutt'altro che scontate. I suoi alleati, la Bonino, la Lorenzin e il socialista Nencini dovrebbero ottenere almeno il 3% per avere deputati. Ma al Pd converrebbe che rimanessero sopra l'1% e sotto il 3% perché così scatterebbe una sorta di bonus gratta e vinci. A favore del Pd nel conteggio proporzionale. Il dato e' che al momento sia Nencini che la Lorenzin sotto sono l'1%. per cui i loro voti verrebbero distribuiti tra tutti. Invece la Bonino potrebbe anche arrivare al 3%  prendendo suoi deputati. Un bel pasticcio per Renzi che aveva fissato l'asticella con un Pd con più deputati in Parlamento. Ancora ondivaga la palesata sorpresa Cinque stelle. Per loro potrebbe esser un inizio oppure la fine. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi