D'Alema,"Lunare vittoria Pd". Prodi? "E' lui il compagno che sbaglia"

. Politica

Tutti i big entrano in in scena in questi ultimi quindici giorni di campagna elettorale non risparmiandosi frecciate reciproche e  facendo previsioni per il dopo  marzo. Massimo D'Alema, ospite di Radio Capital, attacca Renzi perché "ammicca a Berlusconi". Poi vede una vittoria del Pd come un'ipotesi lunare. Si sa che la preferenza di D'Alema e' quella di un governo del presidente che come prima cosa faccia una nuova legge elettorale. Secondo l'ex premier il pronostico e' chiaro, "nessuno avra' la maggioranza, nemmeno il centrodestra". Spiega: "Tra la gente trovo malessere, disagio e rabbia contro chi ha governato". Su Prodi che aveva definito "compagni che sbaglino quelli che hanno lasciato il Pd", replica "Penso lo stesso di lui. Con questa legge non si vota Gentiloni ma Renzi. Se la lista Insieme non supera il 3% il voto va a Renzi. Prodi quindi voterà per Renzi e Casini senza dirlo nemmeno a se stesso", esprimendo un voto "non utile ne' per se', ne' per il paese". 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi