Pene meno 4 anni niente galera, verso approvazione governo. Centrodestra insorge, "stop"

. Politica

Forse Gentiloni poteva rinunciare in questi ultimi giorni che portano alla dirittura d'arrivo delle elezioni a tirare fuori il dossier carceri in Consiglio dei ministri. E' vero che il governo per ra ha approvato solo i primi tre decreti attuativi sulle carceri, riguardanti minori, lavoro e giustizia ripartiva. "Abbiamo varato tre decreti attiativi della riforma sulle carceri, e' un lavoro in progress lavoriamo con strumenti diversi con l'obiettivo innanzitutto di ridurre il tasso di recidiva per chi e' stato condannato", il commento di Gentiloni. Ma alla prossima riunione, e sicuramente in caso di una sua permanenza a palazzo Chigi, Gentiloni varerà il decreto più atteso ,quello di pene alternativi per pene sotto i 4 anni. Una marea di malavitosi in libertà…. Naturalmente il centrodestra prende la palla al balzo con Salvini e la Meloni."Noi faremo l'esatto contrario, altro che pene alternativi. Chi deve fare 20 anni di galera ci resti 20 anni", i loro commenti. Ed anche un invito a Gentiloni ed Orlando "Non facciano ulteriori passi a pochi giorni delle elezioni".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi