Grillo: "Di chi la colpa? Del mercato, che parla a nome di milioni di italiani..."

. Politica

In un video su Facebook, mentre guida la sua auto, il garante del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, valuta la situazione seguita allo stop del possibile governo di “cambiamento” giallo-verde, guidato da Giuseppe Conte. Il comico non utilizza parole forti o aggressive contro il Capo dello Stato, ma individua con ironia un unico responsabile della situazione: il mercato. "Questa mattina sono uscito - afferma Grillo - e ho visto questa cosa avvilente: le persone non parlano, guardano nel vuoto come se fossero state sostituite da un alieno che gli è entrato dentro come nel film di fantascienza. Perché non parla, perché e' avvilita la gente? Perché c'è qualcuno o qualcosa che parla al posto di milioni di italiani: il mercato. Ma il mercato è avvilito anche lui – dice il garante M5S, riportando una conversazione immaginaria con il mercato stesso – e mi ha raccontato con somma nostalgia quando era quello vero: quello delle patate, della frutta e della verdura… Insomma, quando aveva un mondo suo, che oggi gli è sfuggito”, diventando invece “lo pseudonimo del capitalismo, quello più avvilente e di predazione”.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi