Salvini da Mattarella: il Quirinale, nessun accenno ai 49 milioni

. Politica

Nessun accenno all'ordine di sequestro ordinato da parte della magistratura per 49 milioni dai conti della Lega. Questa almeno la versione da parte di fonti del Quirinale sul colloquio avvenuto alle 12 al Colle tra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il vice-premier e ministro degli Interni nonchè leader del Carroccio Matteo Salvini. Un colloquio definito molto cordiale e incentrato soltanto sulle tematiche del ministero dell’Interno. Nella richiesta di un incontro al capo dello stato era stato Salvini nei giorni scorsi a far capire che avrebbe voluto sollevare il problema del sequestro dei fondi della Lega in polemica con l'ordine della magistratura, incontrando però sul tema una comprensibile freddezza da parte di Mattarella. E così, stando a fonti del Colle, nel colloquio si sarebbe solo e più correttamente di immigrazione, sicurezza, terrorismo, confisca di beni mafiosi e Libia anche in vista della riunione di mercoledì a Innsbruck tra lo stesso Salvini e i ministri dell'Interno di Austria e Germania e alla vigilia dei prossimi vertici a livello Ue sul tema immigrazione in cui il governo italiano chiederà che l'Europa protegga meglio le sue frontiere eterne e si impegni per maggiori risorse alla Libia . Per Salvini l’incontro con Mattarella è stato utile, positivo e costruttivo.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi