I Robin Hood 5Stelle preparano la stangata sulle pensioni

. Politica

Molti del M5S si sentono fidi seguaci del loro capo al governo, il vicepremier Luigi Di Maio, che nella sua veste di ministro del Lavoro e dello Sviluppo, vuole indossare i panni di Robin Hoood, "rubare" ai cosiddetti ricchi per dare ai poveri. Così' Giggino ha candidamente confessato che a novembre taglierà le pensioni più alte.  Per ora solo quelle sopra i 4000 euro netti al mese. Peccato che questa misura non sia sufficiente ad accontentare la vasta platea dei più disagiati. Infatti da 3000 a 4999 i pensionati sono sono soloo 606.844. Ancora meno ovviane quelli che vanno dai 5000 ai 10000 euro netti al mese. La proposta di legge e' e' pronta, e come annunciato da Di Maio,  sarà calendarizzata a settembre. Naturalmente basta un piccolo emendamento, che sicuramente qualcuno presenterà, per abbassare ulteriormente la soglia per non subire "furti". Chissà poi perché si cerca sempre di pescare tra i pensionati, invece magari a pensare ad un contributo idi solidarietà da parte di chi guadagna stipendi altissimi.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi