Allarme tiranti per governo "social-sovranista", rischio crollo? Alla prova su manovra

. Politica

Anche i tiranti dell'attuale governo, quelli che stanno reggendo l'euro (tutti sanno, come tutti sapevano del ponte Morandi, ministero compreso, come anticipato dall'Espresso) vanno rafforzati, pena una crisi economica, con un baratro buio dal quale sarebbe difficile uscire.  La politica "social-sovransista", un po' alla Peron, per evitare paragoni decisamente più scomodi, con quel pizzico di marxismo, unito a un capitalismo da ridefinire e in via di ridefinizione, arriverà alla sua prova del fuoco a settembre con la nuova manovra economica. Ma l'allarme è partito, sia internamente che all'estero. "La fine della maratona del salvataggio della Grecia, di lunedì, potrebbe far supporre che le preoccupazioni per l'euro siano finite, ma ora i mercati tremano a causa dell'Italia". Così Marcus Walker sul Wall Street Journal. L'inversione dello spread, che ha ripreso a salire, è uno dei campanelli d'allarme. "La ragione . sempre secondo il WSJ - è che questo governo non dà garanzia circa la riduzione del deficit pubblico, mentre il Pil italiano cresce poco". Ancora, "se la Bce dovesse intervenire finirebbe con la scaricare il costo della crisi sul sistema bancario e sull'economia italiana". "Per questo gli investitori stanno lasciando l'Italia".  Questa la spietata analisi di uno spettare esterno, che suona come un mayday per l'Italia. Sapranno ora il duo Salvini-Di Maio con la loro linea social-sovranista", puntellare a dovere la struttura Italia e a darle quel sentore di stabilità necessario per riavere la fiducia degli altri paesi europei e degli americani? ll piano Marshall allo studio per le infrastrutture potrebbe aiutare. Però occorre l'aiuto degli altri e il trincerarsi in una sorta di nazionalismo potrebbe non essere adeguato. Presto dopo la manovra economa, sempre se verrà varata senza portare al dissolvimento dell'attuale maggioranza, ci sarà la risposta dei mercati. Giudice supremo a meno di non volere pensare all'impensabile, ovvero a derive autoritarie in contrasto con il sistema democratico e parlamentare. Che tuttavia ha sempre, per sua fortuna, feroci da cani da guardia a sua custodia. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi