Pd, appello dei sindaci per Minniti segretario. Interesse di Renzi

. Politica

Per la Repubblica è già fatta: "Renzi punta su Minniti". Al momento, per sostenere la candidatura dell'ex ministro dell'Interno alla segreteria del Pd, c'è un appello sottoscritto da 13 sindaci, tra cui il successore di Renzi a Firenze, Dario Nardella, che con chiarezza dicono: "Abbiamo bisogno di individuare un profilo forte e autorevole contro l’incompetenza e l’estremismo gialloverde. Crediamo che Marco Minniti, figura dal netto profilo democratico e unitario, possa essere la figura giusta per guidare il nostro partito". I primi cittadini - Alessandrini di Pescara, Bonajuto di Ercolano, Bruno di Alghero, Carancini di Macerata, Castelli di Cerignale De Caro di Bari, Falcomatà di Reggio Calabria, Gori di Bergamo, Ioculano di Ventimiglia, Silvia Marchionini di Verbania, Palazzi di Mantova e Ricci di Pesaro - sottolineano: "Abbiamo bisogno di affrontare i sovranisti e la destra italiana ed europea con grande forza e unità. Di fronte a noi c'è un governo pericoloso, che sta mettendo realmente a rischio il futuro degli italiani. Per questo il congresso del Partito democratico non può parlare esclusivamente al suo interno. E' necessario mettere in campo un'opposizione fortissima e un progetto di alternativa riformista e di popolo alla destra populista". Il Partito democratico non può "affrontare questa fase con una contrapposizione personalistica, né con una miriade di candidati e auto candidature che ci farebbero frantumare" e allora viene indicato Minniti che "ha sempre dimostrato forza, autorevolezza e grande capacità unitaria all'interno della sinistra e del campo democratico, fuori da schemi precostituiti. Inoltre, proprio dal riformismo concreto delle città può nascere l'alternativa e Marco è stato un riferimento per tanti sindaci italiani. Per questo crediamo che la sua candidatura possa essere una base di partenza per un congresso del Pd con una forte tensione unitaria e per un rilancio e un rafforzamento veri del centrosinistra".

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna