Manovra bocciata, l'Ue "Fatene un'altra". Roma resiste "Niente piano B"

. Politica

La Commissione Ue ha bocciato la manovra italiana e ha invitato il governo giallo-verde a predisporre un'altra bozza entro tre settimane. Ma Roma - mentre lo spread s'impenna a 315 punti - mostra di voler resistere alle pressioni di Bruxelles. Il premier, Giuseppe Conte, ha detto che "non esiste un piano B" e che, se necessario, "si procederà con il taglio delle spese". Matteo Salvini è andato più sul politico: "L'Europa attacca un popolo". Di Maio pure è sulla linea della fermezza: guarda più al giudizio dei mercati, che secondo lui ci amano, che alle reprimende della Commissione Ue. A Bruxelles come da previsioni, non sono piaciute soprattutto due cose nella legge di bilancio italiana: lo sforamento al 2,4% del rapporto deficit-Pil e la previsione troppo ottimistica - la stessa valutazione delle agenzie di rating - di una crescita dell'1,5% nel 2019. E se Tria ha scritto di essere sicuro che lo sforamento italiano non danneggerà altri paesi, i Commissari si sono dimostrati di parere opposto anche perché la levata di scudi contro ulteriori concessioni all'Italia è venuta dalla maggioranza dei 27, a cominciare dal cancelliere austriaco, Sebastian Kurtz, quello che sembrava essere tra i migliori amici di Salvini. Il cancelliere, presidente di turno dell'Unione, ha detto chiaro e tondo che le regole di bilancio in Europa vanno rispettate da tutti e che Vienna non ha nessuna intenzione di pagare per il debito italiano. La bocciatura con rinvio della manovra italiana decisa dalla Commissione è una procedura che non ha precedenti in ambito europeo, segno di quanto delicato sia il problema. Il vice-presidente della Commissione, Valdis Dombrovskis, è stato chiaro: "Dispiace molto, ma non abbiamo alternative, dall'Italia danni per tutti", ha detto in conferenza stampa, insieme al commissario europeo per gli affari economici e monetari, Pierre Moscovici. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi