Una cosa a me ed una a te, governo blindato almeno fino alle europee

. Politica

Sembra funzionare l'esse Di Maio e Salvini, con la mediazione di Conte. E sembra funzionare anche il famoso contratto di governo, una cosa a me ed una a te. Nel rispetto di quello che c'e' scritto. Di Maio e Salvini si sono più volte affrettati a smentire litigi e ad assicurare che loro rispetteranno i patti.  Certo l'avere superato lo scogliose Ddl sulla sicurezza, tanto caro alla Lega ed anche quello sulla prescrizione, rappresenta un segnale forte da parte del governo. Sulla manovra i due vicepremier procedono in sintonia con la volontà di tenere testa all'Europa sullo sforamento del deficit. Aspettano le elezioni europee. E' vero che i nervosismi non mancano soprattutto tra i parlamentari dei due partiti. I leghisti che nutrono sospetti sulle scelte dell'alleato, troppo condizionato a loro dire dall'ala massimalista. Con Di Maio che sente il fiato sul collo, di Di Battista. Per non parlare di Fico che gioca una partita a se'. Da una parte pesa il limite del doppio mandato. Giggino non può minacciare la crisi, perché in caso di un ritorno alle urne (almeno di non volere cambiare i regolamenti interni del M5s. Ora difficile, più facile un domani) non potrebbe ripresentassi. Quindi nella competizione con il leader del Carrociio, appare come un'anatra zoppa, non potendo sfruttare quella che strategicamente sempre un'arma e'. Dall'altra parte Savini se ne guarda bene, come ha più vuole ribadito, dal volere aprire una crisi. Che lo metterebbe in forte imbarazzo sulle future alleanze. Meglio prima vedere le cose come vanno e consolidarsi sempre portando avanti la politica dei due forni, che rischiare un azzardo. Il governo quindi sembra essere in una botte di ferro, salvo sorprese, sempre possibili n politica. Ma che difficilmente, per le regole stesse della politica, che avvengano quando gli interessi convergono. Con le elezioni europee si aprirà pero un nuovo fronte e li' bisognerà vedere cosa succederà all'interno dei movimenti populisti. Dopo le elezioni si giocherà comunque vada una nuova partita anche in Italia, Che potrebbe aprire nuovi scenari ma anche confermare quelli attuali.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna