Il doppio forno di Berlusconi, nasce Altra Italia "aperta" a tutti i moderati

. Politica

Se Matteo Salvini "irritato" non partecipa al programmato vertice di centrodestra per le regionali, perché non e' stato mantenuta la riservatezza sull'incontro ( che avrebbe potuto procurare altri problemi a Di Maio, già molto affaccendato con gli affari di famiglia), Silvio Berlusconi non si scompone, anzi. Lancia una nuova sfida (e' questa più ancora di avere fatto trapelare la notizia del vertice, che ha indispettito Salvini?), via Forza Italia nasce "Altra Italia". Insomma un modo per allargarsi alle altre forze politiche moderate europeiste in vista del prossimo voto di primavera.La lista per le prossime europee avra' una nuova veste grafica, che comprenderà il logo del partito con il tricolore del '94, ma anche il simbolo del Ppe. Il vicepresidente azzurro Antoni Tajani, insieme al suo leader, sta mettendo a punto tutta la strategia della nuova formazione che sfiderà anche Salvini. E se e' vero che il leader della Lega continua indisturbato a portare avanti un doppio forno, con alleanze variabili con il M5S o con il centrodestra, Berlusconi ha decisodi mettersi sullo stesso piano. Così ha creato anche lui un doppio forno, con la stessa Lega e la Meloni o con i moderati. Un modo per fare capire a Salvini di scegliere, altrimenti anche "Altra Italia" potrebbe guardare altrove.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi