Tav, Di Battista a Salvini "Non rompa i c…". Una "bugia" quella del leader leghista?

. Politica

Sulla Tav si infiamma, anche perché e' nel vivo la campagna elettorale per le regionali, lo scontro tra M5s e Lega. Con toni anche molto accesi, quasi offensivi, mentre Giuseppe Conte prova a fare il premier e a mediare. In mattinata Di Maio, impegnato in Abruzzo per le prossime elezioni, aveva detto chiaro e tondo: "Le peggiori lobby di questo paese vogliono la Tav, che e' a zero. Noi stiamo dalla parte delle opere utili". Poi lancia l'avvertimento: "Finche' il M5s sarà al governo la Tav non si farà". Rincara la dose, sempre dall'Abruzzo, nel pomeriggio Di Battista: "Salvini non rompa i coglioni o torni da Berlusconi…". Il leader leghista prova a smorzare l'accesa polemica, spiegando non senza una sottile punta di malizia, che invece c'e' una trattativa in corso. Cosa non smentita dal premier che dice che sarà presa una decisione politica senza tenere conto delle esigenze personale ma solo dell'interesse generale. E saranno resi pubblici per trasparenza i risultai dell'indagine svolta sui costi e sui benefici dell'opera. Quelle che a margine di questa come di altre vicende suonano strane sono le parole di Salvini che dice che a governare con Di Maio "si trova bene". Verita' o "bugia politica"? Forse semplicemente la via più comoda, sempre meglio Di Maio che Berlusconi… Il fatto e' che su tutto non solo sulla Tav, ma anche sulla richiesta di processarlo, come per la giustizia più in generale, per passare alla legittima difesa. Senza scordare l'opposta visione sulla politica economica, i due alleati appaiono radicati su opposte barricate. "Trovarsi bene" potrebbe essere più un dato personale che una analisi politica. Salvini, da esperto politico, potrebbe anche mentire per tenere coperte le sue carte. Qualcuno scrisse, "La bugia non e' soltanto una maschera, ma un moltiplicatore dell'io". "Io" particolarmente a cuore al leader leghista. Si vedrà subito dopo le europee, se veramente la promessa di "governare con i cinque stelle per cinque anni", sarà o meno una bugia. 

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi