Salvini, il voto è un referendum. L'affondo di Di Maio, "Parla come Renzi"

. Politica

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA

Siamo al limite della rottura? Il botta e risposta ininterrotto tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio in vista del voto europeo del 26 maggio ha registrato oggi un ulteriore innalzamento di livello e lascia immaginare che potrebbe davvero aver ragione il Corriere quando parla del "timore" del premier Giuseppe Conte per una crisi di governo, con voto a luglio o a ottobre. Ormai gli scambi polemici tra il leader del Carroccio e il capo politico dei Cinquestelle non sembrano più semplici e anche comprensibili scaramucce tra alleati alla vigilia di un voto dove ognuno corre per sé ma veri e propri attacchi politici tra avversari. E l'accostamento a Renzi, il vituperato Renzi, fatto da Di Maio a commento dell'ultimo comizio di Salvini in cui il titolare del Viminale ha parlato di voto-referendum la dice lunga su quanto i duellanti siano arrivati ai ferri corti. E' stato il leder del Carroccio oggi ad alzare la posta paragonando il voto per le Europee ad un "referendum tra la vita e la morte", un referendum - ha detto Salvini- sulle politiche della Lega. "Non sono elezioni europee. Svegliate chi ancora dorme se sperate in qualcosa di nuovo. Dove governa al Lega si vede" ha aggiunto. "Ci dovete aiutare ad andare in Europa come primo partito europeo, la Lega primo partito europeo, per andare a riprenderci le chiavi di casa nostra. Il 26 maggio non sono elezioni europee, è un referendum tra la vita e  morte, tra passato e futuro, tra Europa libera e stato islamico basato su precarietà e paura" ha concluso. La replica a distanza di Di Maio è stata tranchant: "L'ultimo che ha parlato di referendum è stato Renzi e non gli andata bene". "Io non sfido gli italiani, li rappresento. Gli italiani alle europee  ha aggiunto - dovranno scegliere tra chi si vuole tenere gli indagati per corruzione nelle istituzioni e chi no. Chi abbassa le tasse nei comizi e chi invece lo fa davvero. Chi aiuta le persone con il salario minimo, e chi non lo vuole fare. Chi dice che la donna deve stare chiusa in casa a fare più figli...". (foto da vanityfair.it)




 

Potrebbero interessarti: