Di male in peggio, accelerazione verso il lockdown

0
Covid
(foto di fernando zhiminaicela da Pixabay)

Di male in peggio: boom di nuovi contagi da Covid 19 che superano per la prima volta quota 30.000 e nuovo allarme dell’Istituto superiore di Sanità. Il monitoraggio dell’Iss relativo all’ultima settimana (19-25 ottobre) certifica che l’indice di contagiosità nazionale, l’indice Rt, è salito a 1,70 (oltre il 2 in Piemonte e Lombardia), ben oltre il confine di 1,5 superato il quale si entra in ‘zona rossa’. Già cinque regioni sono entrate nello scenario 4 che è quello caratterizzato da ‘rischio elevato’ (Calabria, Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e la provincia di Bolzano) ma ben 11, oggi a ‘rischio alto’, ci si stanno avvicinando.

Quindi, anche se finora Conte ha frenato, sembra sempre più probabile, come ha detto il ministro Amendola, che “se necessario” il governo si assumerà l’onere di decretare il lockdown nazionale, quello previsto dallo scenario 4. Forse proprio perchè il tempo ormai stringe il premier sta ricevendo a palazzo Chigi i capi delegazione della maggioranza. Le misure restrittive contenute nell’ultimo dpcm – compatibili con uno scenario 3 – probabilmente non bastano più. O almeno così la pensa l’Iss che definisce l’epidemia in Italia “in rapido peggioramento”, ancora compatibile con uno scenario di tipo 3 “ma in evoluzione verso uno scenario di tipo 4.

E’ sempre l’Iss a segnalare che in alcune Regioni italiane la velocità di trasmissione è già compatibile con uno scenario 4 con rischio di tenuta dei servizi sanitari nel breve periodo. Si conferma pertanto una situazione “complessivamente e diffusamente molto grave sul territorio nazionale con rischio di criticità importanti a breve termine in numerose Regioni italiane”. I numeri di oggi di una curva epidemiologica che non accenna a frenare la sua ascesa: i nuovi casi passano da 26.831 a 31.084. Scendono da 217 a 199 i decessi mentre sono 95 i ricoverati in più nelle terapie intensive e 1.030 quelli nei reparti di medicina.

Exit mobile version