Roma si fa in quattro per gli Europei di calcio. E all’Olimpico ci saranno i tifosi

0
(foto Paolo Bruno/Getty Images da figc.it))

Quattro partite e quattro “hot spot”. Look da grandi occasioni per Roma per i prossimi Europei di calcio. Il match inaugurale tra Italia e Turchia si terrà l’11 giugno alle ore 21 allo stadio Olimpico. Qui si giocheranno anche le altre due partite del girone della Nazionale italiana. Italia-Svizzera il 16 giugno e Italia-Galles il 20 giugno. E poi uno dei quarti di finale, sabato 3 luglio. Tutti gli incontri, l’accesso e il deflusso saranno organizzati secondo i protocolli di sicurezza anti-Covid. L’Olimpico potrà ospitare circa 16mila spettatori.

Normalità

Gli Europei saranno l’occasione per mettere sotto esame le misure destinate a riportare il Paese verso la normalità, anche per l’organizzazione dei grandi eventi. Roma sarà protagonista assoluta di un mese caratterizzato di nuovo da da socialità e condivisione, dopo i lunghi periodi di chiusure e restrizioni. Durante i giorni del torneo Roma Capitale, in sinergia con l’UEFA e la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), organizzerà iniziative diffuse sul territorio cittadino. Cuore pulsante il Football Village situato in piazza del Popolo. Intorno graviteranno 4 Hot Spot collocati a piazza San Silvestro, piazza San Lorenzo in Lucina, piazza Mignanelli e Largo dei Lombardi. Tutti questi spazi andranno a configurare una Fan Zone, che accoglierà cittadini e turisti.

Maxischermi

In piazza del Popolo saranno allestiti due maxischermi e un palco. In via dei Fori Imperiali verrà montato uno schermo per tutte le partite che si svolgeranno a Roma. Il Media Center sarà allestito alla Terrazza del Pincio. Una Food Area proporrà i principali prodotti della tradizione gastronomica romana. Le iniziative promosse da Roma Capitale avranno come local media supporter il Corriere dello Sport e Dimensione Suono Roma. Per la sindaca di Roma, Virginia Raggi: “La Capitale è pronta” e gli Europei “rappresentano un’occasione di ripartenza. Sarà un evento che coinvolgerà Roma con molteplici iniziative sportive, ma anche culturali e di intrattenimento”.

Festa

Si tratterà di “una festa di calcio e una festa di sport”, ha sottolineato Valentina Vezzali, sottosegretaria allo Sport. “Il calcio d’inizio segnerà la fine simbolica di un incubo”. Non ha dubbi il presidente della FIGC, Gabriele Gravina: “Sarà un evento straordinario. Un festival di passione e di colori che, dopo oltre un anno di pandemia, ha amplificato il suo messaggio di speranza e di condivisione, varcando i confini del calcio. Festeggeremo in sicurezza la ripartenza dell’Italia e dell’Europa in quello che sarà ricordato come un evento storico”. La fase finale del torneo verrà disputata in 12 differenti città europee. “Local ambassador” per Roma Francesco Totti, Gianluca Vialli e l’attrice Cristiana Capotondi. Mascotte dell’edizione del 60° anniversario dei Campionati Europei UEFA è Skillzy, ispirata al mondo del freestyle.

Exit mobile version