Ancora tutti in casa, questa volta incombe il razzo cinese

0
razzo
(foto account twitter Gianluca Masi)

Dopo il Covid-19 in arrivo il secondo ‘regalo’ della Cina al mondo occidentale: il razzo incontrollato che sta per cadere sulla Terra. E forse ma, tutti sperano e scongiurano di no, cadrà in Italia. Dicono gli esperti che molto più probabilmente cadrà in mare. Anche secondo le autorità cinesi la probabilità che i detriti del ‘rocket’ possano cadere sui centri abitati è molto remota. Sta di fatto però che la sua corsa verso la Terra è incontrollata e incontrollabile e che stanotte gli abitanti delle nove regioni italiane interessate all’eventuale impatto non dormiranno sonni tanto tranquilli. E per chi volesse essere aggiornato minuto per minuto il live track della traiettoria del razzo si può seguire sul link https://www.n2yo.com/?s=48275&live=1. Il NORAD (North American Aerospace Defense Command) è un’organizzazione in collaborazione tra USA e Canada, che traccia la situazione in tempo reale di ogni oggetto volante nell’ambito aerospaziale nord americano.

Immagini e raccomandazioni

In Italia, il razzo Lunga Marcia 5B è stato fotografato questa mattina dall’astrofisico romano Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project. Il progetto europeo che ha posto un set di potenti telescopi robotici reali, per osservare il cielo e lo spazio, accessibili da remoto tramite internet. La fotografia del razzo combina dieci frame da otto secondi, che creano un effetto visivo di scia luminosa nel cielo, come riportato da diverse agenzie che hanno ripreso la notizia direttamente dall’account Twitter dello scienziato italiano. Il razzo che è stato lanciato in orbita lo scorso 29 aprile dalla Repubblica Popolare Cinese per trasportare nello spazio il primo modulo di una stazione spaziale, è lungo oltre 32 metri e pesa 18 tonnellate circa.

Protezione civile

Nelle scorse ore la Protezione civile ha diffuso consigli utili da seguire nelle ore notturne e mattutine di domenica 9 maggio. Quando si avvicinerà l’ora dell’impatto sulla superficie terrestre si raccomanda a tutti di rimanere in casa e di non sostare vicino alle finestre. Importante anche, qualora si verificasse l’ipotesi di avvistare dei detriti, non avvicinarsi e non toccarli. Si tratta di materiale incandescente e altamente pericoloso. Anche sul sito ufficiale della Protezione Civile Italiana si possono seguire notizie sulla caduta del lanciatore cinese in tempo reale: http://www.protezionecivile.gov.it/.

Exit mobile version