Agenzia Industrie Difesa presenta piano industriale 2021-2023. Guerini, “opportunità per il Paese”

0
Difesa ADI Agenzia
(foto da sito difesa.it)

Presentato il Piano industriale triennale 2021-2023 dell’Agenzia Industrie Difesa. AID, che ha compiuto 20 anni, è un ente di diritto pubblico controllato dal ministero della Difesa. Ha il compito di provvedere al coordinamento e alla gestione degli stabilimenti che operano in vari campi, dal munizionamento alla cantieristica navale, ma anche nella produzione di materiale farmaceutico nello Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze. Direttore generale dell’Agenzia è l’ex senatore, Nicola Latorre.

Cambiamento

“Agenzia Industrie Difesa ha trasformato asset critici in opportunità per il nostro Paese. Come dimostrato dall’aiuto dato per l’emergenza pandemica”, ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini. Alla presentazione, nella Biblioteca storica di Palazzo Marina, è intervenuto anche il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli. “Siamo in una fase di grande cambiamento . ha rimarcato Guerini – che richiede scelte da compiere a livello collettivo” a partire dalla NATO. “Dobbiamo porci dentro questo cambiamento come protagonisti”. Decisivo quindi aprire una nuova fase di sviluppo e di innovazione tecnologica per l’industria della Difesa. Per concorrere al processo di ammodernamento delle Forze Armate, ma anche per offrire opportunità di ripresa, sotto il profilo economico, industriale e dell’occupazione.

Latorre

Secondo Guerini: “La base tecnologica di un Paese, soprattutto nella dimensione della sicurezza e della capacità di contribuire all’ammodernamento delle Forze Armate, è un pezzo della sua sovranità tecnologica”. Per il direttore generale di ADI Latorre obiettivo è “potenziare il ruolo di asset strategico dell’Agenzia”. Ciò “grazie all’aumento delle commesse”, che servirà “a consolidare la posizione nel mercato e a soddisfare le esigenze che il sistema Paese e la Difesa richiedono”. Al termine della presentazione, Latorre ha consegnato al commissario straordinario per l’Emergenza Covid, generale Francesco Paolo Figliuolo, un mezzo Defender ricondizionato per le esigenze connesse alla campagna di vaccinazione nazionale.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Exit mobile version