Italia è tutta in bianco. 50 milioni di dosi. Boom di ‘green pass’ già scaricati

0
covid speranza più
(Foto di Daniel Reche da Pixabay)

Italia tutta bianca da oggi con la caduta dell’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto.

Un ritorno graduale alla normalità – ma il dispositivo va comunque portato e indossato in caso di assembramenti – salutato con soddisfazione come è normale che sia non solo dai cittadini ma anche dal governo, con l’accento che viene però posto, proprio in queste ore, sulla necessaria prudenza alla luce dell’attacco delle varianti del Covid-19, in particolare quella denominata Delta.

Per rendersi conto dell’attualità e della pericolosità del rischio connesso va segnalato che in Gran Bretagna questa variante ha fatto registrare nelle ultime 24 ore il record di contagi, con oltre 22.000 nuovi casi. Nel giorno dell’addio alle mascherine all’aperto, ovunque salvo la Campania dove il governatore De Luca ha prolungato l’obbligo, è toccato al ministro della Salute Roberto Speranza fornire dati significativi sull’attuale miglioramento della curva epidemiologica nel nostro paese rispetto al periodo più drammatico dell’attacco del virus. Contro il Covid, ha sottolineato il ministro, “siamo più forti, abbiamo un’arma in più, e l’arma è quella del vaccino”. “Nella giornata di oggi con tutta probabilità l’Italia supererà 50 milioni di dosi somministrate”.

Dunque il confronto delle cifre: “Avevamo quasi 30mila persone in ospedale, oggi in tutta Italia ne abbiamo 1.700; avevamo 3.800 persone in terapia intensiva, oggi ne abbiamo poco meno di 300. Questo significa un crollo di più del 90%, significa che c’è un quadro molto migliore rispetto a quello delle passate settimane ma, lo ribadisco, non significa che la partita è vinta. Abbiamo bisogno ancora di cautela, di prudenza e di gradualità”. Per Speranza l’obiettivo concreto del governo è di “vaccinare tutti gli italiani che lo vogliono con la prima dose entro la fine dell’estate”. Per il commissario Figliuolo più specificamente quello di vaccinare entro settembre 54 milioni di italiani, in modo da conseguire l’immunità di gregge.

Ma oggi non è una giornata da ‘liberi tutti’ perchè le mascherine sono e restano un elemento fondamentale della strategia anti-Covid. “Oggi è un giorno bello perché tutto il nostro Paese da oggi è in area bianca e possiamo permetterci qualche libertà in più, ma dobbiamo continuare sulla strada della prudenza e della cautela perché la battaglia non è ancora vinta, il virus circola ancora in maniera significativa, siamo molto attenti con le varianti e a quello che sta accadendo in altri paesi in Europa e nel mondo, quindi è giusto continuare con questo percorso di gradualità facendo un passo alla volta ma con grandissima attenzione” ha insistito Speranza che, in visita ad un hub vaccinale a Firenze, ha fornito anche un altro dato: “A questa mattina 13 milioni e 700.000 persone hanno già scaricato il ‘green pass’ ed io penso che questo sia già un fatto molto positivo, perché segnala che c’è una grande attenzione e questo meccanismo che abbiamo costruito anche a livello europeo sta funzionando”. Variante Delta permettendo…

Exit mobile version