Gualtieri avrebbe vinto comunque con oltre il 56%, perché non accertare da dove prende i soldi Fiore?

0
CGIL
(foto a cavaglià)

Il ballottaggio a Roma era già deciso, per chi conosce la politica e le cose, non ci sono dubbi. Dopo le sue giravolte Calenda appoggia Gualtieri, molti dei suoi lo voteranno. E quelli del centrodestra che lo hanno votato probabilmente diserteranno il secondo turno. Perché a loro una destra sovranista non piace. Aggiungiamo che la maggior parte dei voti della Raggi andranno al candidato Pd e che molti di quelli che hanno votato al primo turno Michetti, sapendo dell’annunciata sconfitta, non torneranno alle urne. Dunque il Pd romano prenderà più voti al ballottaggio del suo compagna Sala. Nel tutto tanto a dare il tocco finale ci sono le violenze di Roma, con il gruppo fascista Forza Nuova ad insorgere in favore dei no vax ed addirittura ad assaltare la Cgil ed il pronto soccorso dell’Umberto I. Siccome i fascistelli appartengono alla famiglia allargata della Meloni, che appoggia Michetti, e’ facile immaginare. Ancora meno voti. Però una cosa ci sarebbe da chiedersi nelle indagini sulle ultime violenze. Innanzitutto come vaccino o no possa appartenere ad una cultura o ad un’idea politica? I più hanno deciso a ragione di vaccinarsi, probabilmente anche in molti che del fascismo hanno un’idea non contraria, non e’ che si sono vaccinati solo i “compagni”. Così come anche alcuni di sinistra non accettano gli attuali protocolli. Ma il vero nodo e’ come campano i vari Fiore e Castellino, già truffatore nei confronti della Roma calcio? La prima indagine dovrebbe essere quella patrimoniale, che è’ sempre la via maestra. Da dove arrivano i soldi? E di soldi ne hanno in abbondanza che sicuramente non danno a quei disgraziati che si portano dietro…

Exit mobile version