Prospera, la città Stato in Honduras governata da privati

0
(mappa da it.wikipedia.org)

Sembra fantascienza eppure e’ un progetto concreto, felicità di molti ed incubo per altri. Avveniristica, iperconnnessa e con tasse minime, una sorta di smart city su una delle più belle isole, dovrebbe essere gestita da una compagnia statunitense con proprie leggi, giudici e polizia.E’ nata da una visione futuristica di due “tech-libertian”, il venezuelano Erick Brimen ed il guatemalteco Gabriel Delgado, entrambi rampolli della élite latino americana. L’isola e’ quella di Roatan in Honduras, che fa parte della grande barriera corallina mesoamericana. Edifici futuristici firnmati dallo studio Zara Hadid, con una peculiarità importante, pur essendo su territorio honduregno, sarà una città Stato indipendente, a gestione privata, ovvero governata da investitori privati, che possono scrivere le proprie leggi, avere i propri sistemi giudiziari e la propria polizia. Per ottenere la residenza basta poco, e’ necessario versare 260 dollari l’anno a favore degli hoduregni e 1300 dollari da parte degli stranieri, quindi firmare un “patto di convivenza”. Buona parte degli honduregni sono però contrari, ma il progetto va avanti e le prenotazioni sono molte, anche perché le tasse saranno veramente basse.

Exit mobile version