Green pass, decisa la stretta, domani Consiglio dei ministri, possibile ritorno mascherina all’aperto

0
Covid fine bianche
(foto nguyen nghia da Pixabay)

Il governo accelera sul nuovo decreto per il contenimento del virus e sceglie la linea dura. Domani si riunirà il Consiglio dei ministri, e subito dopo la cabina di regia per dettare le nuove regole. Il governo sta per varare il nuovo super green pass. Vuol dire che soltanto chi e’ vaccinato potrà avere libera circolazione. Ovvero fare le cose un po’ di tutti i giorni, andare al bar, nei ristoranti, palestre, piscine, cinema, tetri e musei. Tutte le attività ricreative saranno off limits per chi non è immunizzato. Al lavoro si potrà andare anche con il solo tampone. Treni ad alta velocità e aerei saranno accessibili anche a chi nono e’ vaccinato purche’ abbia un tampone negativo. La linea rigorista del governo spinge perché i divieti scattino anche in zona bianca. L’alternativa è di partire dalla zona gialla. Il governo sta anche valutando di imporre l’obbligo vaccinale per alcune categorie, forze dell’ordine e personale scolastico in testa. Di fronte all’aumento della pandemia si sta valutando anche se introdurre nuovamente l’obbligo di mascherina all’aperto. L’obiettivo è salvare il Natale e la stagione sciistica. Ma pure di convincere i 7,6 milioni di no vax. Per la terza dose infine, sarà anticipata a cinque mesi dalla seconda somministrazione.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Exit mobile version