Anguillara e il lago di Bracciano. Relax e prodotti tipici a due passi da Roma

0
Anguillara
(foto Studio Diessecom)

Alla scoperta di Anguillara sul lago di Bracciano, a due passi da Roma. Tra arte, cultura, artigianato e i sapori tipici e straordinari del territorio. Anguillara Sabazia ha una posizione strategica ed è uno snodo sin dai tempi del neolitico. Il centro storico del paese vanta angoli di incredibile bellezza, ricchi di storia e tradizioni millenarie. Accanto alla porta cinquecentesca, che un tempo rappresentava l’unico punto d’accesso al borgo, un torrione di origine medievale accoglie il Museo della civiltà contadina e della cultura popolare.

Promontorio

Sulla cima del promontorio su cui sorge il paese, la collegiata di Santa Maria Assunta. Di fronte alla chiesa, una terrazza si affaccia sul lago di Bracciano offrendo un panorama mozzafiato. Con l’intento di valorizzare e di far conoscere Anguillara, si è tenuta la prima edizione di “Sapori Sabatini – Itinerari di cultura agroalimentare ed enogastronomica”. Realizzata dal Comune insieme alla Pro Loco, l’iniziativa ha proposto show cooking, laboratori di cucina e degustazioni con i prodotti tipici. Una mostra fotografica ha favorito la scoperta dei luoghi di coltivazione del broccoletto di Anguillara e del lago, con la pesca di persico, coregone, latterini e del luccio.

Turismo

Numerose le realtà produttive della zona, che offrono significative opportunità commerciali e lavorative. Dal caseificio di Sergio Pitzalis a Bracciano alle cantine che producono vini di qualità. Come il Greco di Vignanello, spumante di recente creazione, o il Trebbiano e il Sangiovese dall’esperienza dell’antica Trevignano Vino. “Ci proponiamo di accogliere un turismo di prossimità, in un periodo in cui i viaggi di lunga percorrenza sono messi a rischio dalla pandemia” sottolinea il sindaco di Anguillara, Angelo Pizzigallo. “A pochi chilometri da Roma proponiamo un’area dove rilassarsi, mangiare bene, recuperare le energie e visitare siti archeologici”.

Mercurio

Il lago di Bracciano è il terzo per estensione fra i laghi dell’Italia centrale, dopo il Trasimeno e Bolsena. “Il territorio – sottolinea Anna Facchini, consulente agroalimentare che ha coordinato ‘Sapori Sabatini’ – offre proposte sia per allietare il palato sia per offrire alternative salutistiche, visto che il pesce di lago non contiene mercurio”.

Exit mobile version