San Marino, Francesco Bongarrà nuovo presidente dell’Autorità garante per l’informazione

0
Bongarrà

Francesco Bongarrà è il nuovo presidente dell’Autorità garante per l’informazione della Repubblica di San Marino. La sua nomina è stata votata all’unanimità dal Consiglio Grande e Generale, il Parlamento della Repubblica del Titano. Palermitano, 47 anni, Bongarrà è giornalista parlamentare dell’agenzia Ansa. Giurista per formazione, è docente in materia di comunicazione e informazione per i Master in Business Administration della Bayes Business School e dell’Imperial College di Londra, oltre che del Master di giornalismo dell’Università Lumsa di Roma.

Ambasciatore

Ha lavorato per L’Osservatore Romano e The Times, e ha diretto per quattro anni l’Ufficio stampa del Comune di Palermo. Per l’Ansa è stato corrispondente da Londra, Berlino e Buenos Aires. Dal 2012 è ambasciatore in Perù della Repubblica di San Marino, di cui è anche rappresentante permanente presso l’IMO Organizzazione Marittima Internazionale, con sede in Londra. È Cavaliere di Grazia Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta e Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. A ottobre 2021 è stato nominato Commendatore dell’Ordine di Sant’Agata, dedicato alla santa protettrice della Repubblica del Titano e conferito agli stranieri benemeriti.

Giornalisti

L’Autorità Garante per l’Informazione di San Marino, composta di cinque membri, esercita le funzioni svolte in Italia dall’Agcom e dal Consiglio nazionale di disciplina dell’Ordine dei giornalisti. L’Autorità resta in carica per tre anni e il suo presidente è nominato su proposta del Segretario di Stato con delega all’Informazione. Gli altri componenti l’Autorità sono Davide Gasperoni e Matteo Selleri indicati dalla Consulta per l’Informazione. E, in rappresentanza delle forze politiche di governo e di opposizione sanmarinesi, Alessandro Bronzetti e Alessandro Urbinati.

Exit mobile version