8.4 C
Roma
mercoledì, 1 Febbraio 2023

Vaccini: campagna “Non Solo Flu: porgi l’altra spalla 3.0” di SIMG-SIMIT-SItI. Medici di famiglia, grande opportunità di salute pubblica

Con l’autunno tornano di grande attualità le vaccinazioni, a partire da quelle contro Covid e influenza. I medici di famiglia restano il principale punto di riferimento per garantire questa grande opportunità di salute pubblica. È possibile rivolgersi anche ai servizi vaccinali dei Dipartimenti di prevenzione delle ASL territoriali e agli ambulatori vaccinali ospedalieri. Per il Covid restano in funzione alcuni hub vaccinali sorti durante la fase dell’emergenza. Decisivo il ruolo dei vaccini soprattutto nei soggetti fragili, over 65, malati cronici e immunocompromessi.

Covid-19

Contro il Covid-19 é in campo il nuovo vaccino bivalente, sia contro il ceppo originario del SARS-CoV-2 sia contro la variante Omicron e le sue sottovarianti. Tre società scientifiche – la Società di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG), la Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (SIMIT) e la Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI) – hanno lanciato la campagna “Non Solo Flu: porgi l’altra spalla 3.0″. Una iniziativa volta a far conoscere anche i vaccini contro pneumococco, herpes zoster noto come fuoco di sant’Antonio e meningococco.

Influenza

Dopo due anni in cui l’influenza ha colpito meno, si teme un ritorno aggressivo del virus in arrivo dall’Australia. “Occorre mantenere alta la guardia su questa epidemia – sottolinea il professor Claudio Cricelli, presidente SIMG –. Inoltre, la vaccinazione contro l’influenza può fare da driver per altre. Proprio noi medici di famiglia possiamo indirizzare i pazienti sulle forme di protezione più indicate per la salute di ciascuno”. Il dottor Antonio Ferro, presidente SItI, segnala: “Quest’anno dovremo affrontare un’influenza particolarmente aggressiva, visto che le nostre difese immunitarie negli ultimi due anni, per via della pandemia, non sono state sollecitate”. Oggi, sostiene il professor Claudio Mastroianni, presidente SIMIT “abbiamo la possibilità di utilizzare vaccini estremamente efficaci, senza effetti collaterali. Con una maggiore prevenzione si evitano ospedalizzazioni e l’uso inappropriato di antibiotici, contribuendo così alla lotta all’antibiotico-resistenza”.

Alessandro Cavaglià
Alessandro Cavaglià
Giornalista parlamentare, classe 1956. Già vice caporedattore AGI, responsabile pro tempore delle redazioni Politico-parlamentare, Interni-Cronaca e della Rete speciale per Medio Oriente e Africa. Ha lavorato ad AdnKronos e collaborato con La Stampa e Il Mondo. Laureato in Lettere-Storia moderna all'Università La Sapienza di Roma

Altro dall'autore

Articoli più letti