Prima passeggiata nello spazio tutta al femminile. Due americane fuori dalla Stazione orbitante

. Cronaca

Nuova pietra miliare nella storia della conquista umana dello spazio: le astronaute Usa, Christina Koch e Jessica Meir, sono state le prime protagoniste di una 'passeggiata' nello spazio tutta al femminile. Eva Le due cosmonaute hanno lasciato la Stazione spaziale internazionale (Iss) per effettuare quella che in termini tecnici viene definita "Extra-vehicular activity" (Eva) e portare a termine la riparazione di una unità di ricarica delle batterie che si era guastata. Per Koch, 40 anni, ingegnere, è stata la quarta passeggiata in carriera, mentre per Meir, 42 anni, biologa marina, si è trattato di una prima assoluta, che l'ha resa la 15esima donna ad aver effettuato una attività extraveicolare nello spazio. Sovietica In assoluto fu la sovietica Svetlana Savitskaya, nel 1984, la prima donna a completare una passeggiata spaziale. La 'camminata' odierna originariamente era stata programmata a marzo con un'altra astronauta all'epoca a bordo dell'Iss, l'americana Anne McClain; ma la Nasa dovette annullarla, perché a bordo non era disponibile una seconda tuta di taglia media. A settembre scorso Meir è giunta alla Stazione con la tuta adatta e così si è realizzata la #AllWomanSpacewalk, come da apposito hashtag predisposto dalla Nasa. Osservatori Le due meccaniche spaziali hanno trascorso circa 6 ore fuori della Iss e hanno provveduto a sostituire il dispositivo in avaria. L'intera operazione è stata trasmessa in diretta sul canale tv della Nasa. Nella Stazione con il ruolo di semplici osservatori i quattro componenti maschi dell'equipaggio, tra cui l'attuale comandante, l'italiano Luca Parmitano. Da Terra tutta l'operazione è stata coordinata sempre da una donna, Stephanie Wilson, nella sala di controllo della Nasa di Houston. Il capo della Nasa, Jim Bridenstine, nel commentare la storica passeggiata ha annunciato l'impegno dell'Agenzia a lavorare affinché, quando si determineranno le condizioni per una nuova missione umana sulla Luna o magari anche verso Marte, dell'equipaggio faccia parte una donna. Il primo volo nello spazio al femminile fu della cosmonauta sovietica Valentina Tereskova, che nel giugno 1963 compì 49 orbite attorno alla Terra, in quasi tre giorni di missione. Prototipo La prima astronauta americana è stata Sally Ride, che nel 1983 volò con lo Space Shuttle. Primo protagonista di una passeggiata spaziale nel 1965 fu l'astronauta sovietico, Alexei Leonov, morto pochi giorni fa all'età di 85 anni. Infine, a proposito di tute spaziali, proprio questa settimana la Nasa ha presentato il prototipo di quella di ultima generazione, la Exploration Extravehicular Mobility Unit (xEMU), che verrà indossata dagli astronauti per scendere e muoversi nel Polo sud della Luna, nella missione prevista per il 2024 nel quadro programma spaziale Artemis.

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

Aggiungi commento

Tutti i lettori possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del sito. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere il proprio parere su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i commenti che risulteranno essere in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.



Aggiorna