Grandi navi a Venezia, sfiorato l'incidente per una 'sbandata'

. Cronaca

Una nave della Costa Crociere ha rischiato di andare a sbattere contro la riva a Venezia, poco dopo il bacino di San Marco, durante una burrasca di grandine e vento. Incidente sfiorato e nuove polemiche sui rischi che corre la città lagunare consentendo alle grandi navi di sfiorare luoghi che sono gioielli d'arte e di cultura. Solo il 2 giugno scorso la collisione nel canale della Giudecca tra la Msc 'Opera' e un battello di turisti.  L'episodio ha rinfocolato la protesta del comitato 'No grandi navi' ma lo stop al passaggio davanti a piazza San Marco di 'bestioni' da decine di migliaia di tonnellate e alti quanto un palazzo di dieci piani non è mai arrivato. Oggi è toccato alla Costa 'Deliziosa': la prua della nave è arrivata a sfiorare uno yacht ancorato in Riva Sette Martiri, e altre imbarcazioni del servizio pubblico di trasporto, riuscendo però ad evitare l'incidente tra la paura di quanti stavano assistendo allo scarrocciamento. La nave, stava uscendo dal porto, guidata dai rimorchiatori. Probabilmente a causa delle proibitive condizioni meteo la Costa si è trovata in difficoltà a mantenere la rotta ed ha 'sbandato' all'altezza dei Giardini dove il pilota ha azionato la sirena dell'emergenza mentre i due rimorchiatori di prua tentavano di raddrizzarla. (foto da tg24.sky.it)

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi