Riaprono i cinema in Arabia Saudita (dopo 35 anni): la svolta del principe Mohamed bin Salman

. Esteri

Dopo oltre 35 anni, dal 2018 - forse già a marzo - riapriranno i cinema in Arabia Saudita, un altro segno della svolta con aperture sociali impressa al regno dal principe ereditario Mohamed bin Salman. Secondo quanto è stato reso noto da autorità ufficiali bin Salman ha fatto approvare oggi una risoluzione che apre la strada alla concessione di licenze per aperture di cinema commerciali, una 'rivoluzione' sociale, che troverà applicazione già a marzo del prossimo anno, rispetto alle decisioni ultraconservatrici relative ad una rigida versione dell'Islam sunnita adottate negli anni '80 quando vennero chiuse tutte le sale cinematografiche del regno. La riforma, perchè di questo si tratta, fa seguito ad un'altra apertura fortemente voluta sempre da Mohamed bin Salman: la revoca, a partire dal prossimo anno, del divieto per le donne di guidare le automobili. A soli 31 anni Mohamed bin Salman, figlio di re Salman, è diventato dal giugno scorso uno degli uomini più potenti del Golfo come principe ereditario del trono di Arabia Saudita. Con un decreto reale il padre ha tolto il titolo al nipote per darlo al figlio.
    

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi