Germania inquieta, la cancelliera trema ancora

. Esteri

Angela Merkel trema visibilmente per la seconda volta in pubblico in pochi giorni e la Germania appare inquieta. "Sta bene. Tutto sta andando come previsto", assicura il portavoce del governo, Steffen Seibert e, infatti, dopo il nuovo incidente la cancellierà è regolarmente partita alla volta di Osaka per il summit del G20. Il rinnovato caso di tremore si è verificato durante una cerimonia di saluto per il ministro uscente della Giustizia, Katarina Barley, a Berlino. Alla Merkel, 64 anni, è stato offerto un bicchiere d'acqua, ma lei l'ha rifiutato. Poco più di una settimana fa Merkel aveva cominciato a tremare nel corso di una cerimonia sempre nella capitale tedesca a fianco del presidente ucraino, Volodymyr Zelenskiy. Immediata l'apprensione per il suo stato di salute, ma ufficialmente si è parlato soltanto di un caso di disidratazione, in un periodo particolarmente caldo anche in Germania. C'è chi ricorda come già nel giugno 2017, durante una visita in Messico, le gambe della cancelliera avessero visibilmente tremato, in quel caso la causa venne indicata nel caldo e nell'altitudine di Città del Messico. La cancelliera si è sottoposta nei giorni scorsi ad accertamenti clinici approfonditi e non è stato riscontrato - secondo quanto riferiscono fonti della Cancelleria federale - nessun particolare problema. Da quando guida il governo tedesco, Angela Merkel si è assentata soltanto per brevissimi periodi e anche quando nel 2011 venne operata al ginocchio continuò a lavorare da casa. Così come nel 2014 quando, dopo un paio di settimane di riposo, decise di muoversi con le stampelle dopo una caduta sugli sci da fondo che le aveva procurato una microfrattura del bacino. Merkel è ora al suo quarto mandato, in una lunga carriera politica al vertice della Germania iniziata nel novembre 2005. L'esponente democristiana intende lasciare la politica allo scadere del suo attuale mandato nel 2021. Considerata la donna più potente del mondo, ha reputazione di notevole resistenza, mostrata anche durante intense discussioni notturne ai vertici dell'Unione europea. Al ritorno dal Giappone, dove sono in programma oltre agli incontri ufficiali anche diversi colloqui con i principali leader mondiali, Merkel dovrà affrontare domenica a Bruxelles i difficili negoziati con gli altri capi di Stato e di governo europei, per trovare un candidato per l'incarico di presidente della Commissione Ue, in sostituzione di Jean-Claude Juncker, oltre alle indicazioni per gli altri posti chiave dell'Unione.

Il 10 luglio Angela #Merkel trema per la terza volta. "Sto bene", taglia corto la cancelliera che compirà 65 anni mercoledì prossimo...
http://www.in20righe.it/esteri/9937-angela-merkel-trema-per-la-terza-volta-sto-bene-taglia-corto-la-cancelliera

©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA




Potrebbero interessarti:

I commenti sono chiusi