Covid, smentito Trump. Team ricerca OMS, “non viene da laboratorio cinese” a Wuhan

0

Due delle presunte certezze sull’origine del coronavirus non hanno trovato riscontro nell’inchiesta in Cina del team di esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Non esistono prove circa un possibile incidente di laboratorio e non è stato trovato l’animale attraverso cui il contagio sarebbe passato all’uomo. Due presunte verità, avvalorate tra gli altri dal capo dei complottisti, l’ex presidente Usa Donald Trump, non hanno trovato alcun riscontro. Il team di scienziati 10 nazioni ha ispezionato ospedali, istituti di ricerca e anche il tradizionale mercato umido di Wuhan, che si riteneva legato all’origine dell’epidemia. Inoltre “non è emersa alcuna indicazione” che il virus stesse circolando a Wuhan in anticipo rispetto ai primi casi ufficiali registrati nel dicembre 2019.

Fake news

E anche in questo caso la fabbrica delle fake news non ci aveva risparmiato le presunte foto aeree di ospedali con i parcheggi intasati e il ritornello dell’insabbiamento da parte delle autorità cinesi. È “estremamente improbabile” che un incidente di laboratorio sia la causa del Covid-19, ha detto in conferenza stampa Peter Ben Embarek, capo del gruppo di studio OMS che ha lavorato assieme a scienziati cinesi. “Quindi – ha aggiunto – non è l’ipotesi che suggeriremo per studi futuri”. La trasmissione attraverso una specie ospite intermedia è “il passaggio più probabile”, ma richiederà ulteriori studi e ricerche più specifiche. Gli esperti ritengono che il virus abbia avuto origine negli animali, ma non hanno alcuna certezza su come sia stato trasmesso all’uomo.

Pipistrelli

Il dottor Embarek ha ricordato come si sia molto parlato di pipistrelli, ma che non vi sia alcuna prova e, in particolare, a Wuhan. Il capoluogo e città più popolosa della provincia di Hubei è stato il primo posto del pianeta in cui è stato rilevato il virus. Da allora, sono stati segnalati più di 106 milioni di casi e 2,3 milioni di decessi in tutto il mondo. Un’altra linea di indagine suggerita dagli scienziati, ipotizza che il virus possa essersi diffuso attraverso alimenti congelati importati. Anch’essa andrà attentamente verificata. La caccia all’origine della pandemia continua. Si tratta di un elemento molto importate e utile all’intera umanità. Ma finalmente la ricerca potrà andare avanti fuori delle paranoie di Trump e dei suoi fedeli QAnon.

Exit mobile version