16.9 C
Roma
domenica, 25 Settembre 2022

Kamala Harris, prima donna con i pieni poteri presidenziali. Per Biden esami clinici di routine in anestesia

La vicepresidente, Kamala Harris, è la prima donna con i pieni poteri presidenziali negli Stati Uniti. Le sono stati trasferiti per il breve periodo in cui Joe Biden si sottopone a un controllo sanitario di routine. Il presidente Biden deve effettuare una colonscopia in anestesia. La visita medica al Walter Reed National Military Medical Center, arriva alla vigilia del suo 79esimo compleanno. La vicepresidente Harris assumerà temporaneamente il controllo dell’esercito e delle armi nucleari.

Casa Bianca

“La vicepresidente lavorerà dal suo ufficio nell’ala ovest durante questo periodo”, ha dichiarato la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki. Harris, 57 anni, è anche la prima donna, di discendenza afroamericana e afroasiatica, a essere stata eletta vicepresidente degli Stati Uniti. Il trasferimento temporaneo dei poteri fa parte del processo stabilito nella Costituzione degli Stati Uniti. Analoga procedura è stata seguita dal presidente George W. Bush nel 2002 e nel 2007. Biden è il presidente degli Stati Uniti più anziano a entrare in carica. In occasione dell’ultimo check up completo nel dicembre 2019, il medico curante certificò Biden come “sano, vigoroso” e “adatto a svolgere con successo i doveri della presidenza”.

Approvato

Il veloce cambio della guardia arriva nel giorno in cui la Camera dei rappresentanti ha approvato il suo storico “Build Back Better Act” da da 1.900 miliardi di dollari. Si tratta dell’ampio pacchetto di spesa sociale e sul clima considerato un pilastro fondamentale dell’agenda interna del presidente democratico. Il provvedimento, che va ora all’esame del Senato, è passato con 220 voti a favore e 213 contrari.

Alessandro Cavaglià
Alessandro Cavaglià
Giornalista parlamentare, classe 1956. Già vice caporedattore AGI, responsabile pro tempore delle redazioni Politico-parlamentare, Interni-Cronaca e della Rete speciale per Medio Oriente e Africa. Ha lavorato ad AdnKronos e collaborato con La Stampa e Il Mondo. Laureato in Lettere-Storia moderna all'Università La Sapienza di Roma

Altro dall'autore

Articoli più letti