back to top
16.3 C
Roma
venerdì, 14 Giugno 2024

Volo Londra-Singapore incappa in mega turbolenza, 1 morto e decine di feriti. Il Boeing di Singapore Airlines costretto ad atterraggio di emergenza a Bangkok

Incidente in quota con un morto e decine di feriti a causa di una grave turbolenza. Coinvolto un Boeing 777-300 della Singapore Airlines in volo da Londra a Singapore. L’aeromobile è stato costretto a un atterraggio di emergenza all’aeroporto internazionale Suvarnabhumi di Bangkok. Le autorità thailandesi hanno fornito assistenza medica ai feriti. 71 persone sono state inviate in ospedale per le cure, sei in gravi condizioni. La vittima è un passeggero britannico di 73 anni, morto probabilmente per un attacco di cuore.

Altitudine

A bordo del volo SQ321 si trovavano 211 passeggeri e 18 membri dell’equipaggio. La compagnia aerea ha detto che l’aereo ha incontrato turbolenze mentre volava a 11.300 metri sopra il Myanmar. Secondo i dati di FlightRadar 24, citati dall’agenzia Reuters, l’aereo è sceso repentinamente a un’altitudine di 9.400 metri in pochi minuti. Le condizioni meteo nell’area erano caratterizzate dalla presenza di nubi temporalesche con frequenti fulmini. Non è ancora chiaro se il pilota stesse volando all’interno delle nubi oppure se, cercando di evitare il temporale, abbia subito una “Clear Air Turbulence” (CAT), che può verificarsi in modo imprevedibile nei cieli senza nuvole attorno al grande cumulonembo, con la presenza di una sacca d’aria che non viene rilevata dal radar.

Cinture

“All’improvviso – è la testimonianza del passeggero Dzafran Azmir, studente di 28 anni- l’aereo ha iniziato a inclinarsi e si sono verificati tremori. C’è stata una perdita di quota davvero drammatica. Tutti quelli senza cintura di sicurezza sono stati proiettati verso il soffitto”. In volo, segnala un’esperta aeronautica alla BBC, le cinture di sicurezza possono fare “la differenza tra la vita e la morte”, anche se è estremamente raro che qualcuno resti vittima degli effetti di una turbolenza. Singapore Airlines e il governo della della città-Stato hanno espresso le condoglianze alla famiglia del defunto e offerto tutta l’assistenza necessaria. Investigatori della compagnia sono stati immediatamente inviati a Bangkok. Cordoglio anche da parte della Boeing, l’industria aeronautica statunitense produttrice del velivolo. Singapore Airlines è considerata dalle classifiche una delle compagnie aeree più sicure al mondo. L’ultimo incidente con vittime risale al 31 ottobre 2000, quando un Boeing 747-400 diretto da Singapore a Los Angeles, si schiantò in fase di decollo dalla pista dell’aeroporto internazionale di Taipei a Taiwan, dove il velivolo aveva fatto scalo. 83 sulle 179 persone a bordo rimasero uccise nell’impatto, tra i sopravvissuti due morirono poi in ospedale per le ferite riportate.



Alessandro Cavaglià
Alessandro Cavaglià
Giornalista parlamentare, classe 1956. Già vice caporedattore AGI, responsabile pro tempore delle redazioni Politico-parlamentare, Interni-Cronaca e della Rete speciale per Medio Oriente e Africa. Ha lavorato ad AdnKronos e collaborato con La Stampa e Il Mondo. Laureato in Lettere-Storia moderna all'Università La Sapienza di Roma

Altro dall'autore

Articoli più letti