Lusso, nasce Blumarine Fine Jewelry

La collezione dell'iconico brand del Made in Italy presentata a VicenzaOro

0
Blumarine
(foto profilo FB Blumarine)

Blumarine, il brand italiano di moda, entra nel mondo del gioiello. La collezione Blumarine Fine Jewelry, sarà presentata a VicenzaOro, la fiera leader mondiale dell’oro e della gioielleria. Si aggiunge così un ulteriore tassello all’offerta del brand, acquisito e rilanciato dal gruppo Eccellenze Italiane, dell’imprenditore Marco Marchi fondatore di Liu Jo.

Carpi

Blumarine viene creata dai coniugi Anna Molinari e Gianpaolo Tarabini nel 1977 a Carpi, in provincia di Modena, distretto italiano d’eccellenza per la maglieria. In quello che poi è diventato il gruppo Blufin, è affiancata dai marchi Blugirl, Anna Molinari e Be Blumarine. Presenti nel mondo con oltre 500 punti vendita, una cinquantina dei quali monomarca. Nel novembre 2019 Marco Marchi acquisisce Blufin. Nell’ambito di un’operazione che dà vita a una holding di aggregazione di brand di fascia alta del ‘made in Italy’.

Diamanti

Blumarine Fine Jewelry è una licenza sviluppata all’interno del gruppo, con l’impegno anche dell’imprenditore del mondo orafo e dell’orologeria, Bruno Nardelli. Una nuova presenza nel segmento dei gioielli fashion, dopo Liu Jo Luxury nata nel 2006 e poi ampliatasi nel 2009 con la linea orologi. Ora la decisione di ampliare il portfolio con il nuovo brand. Obiettivo portare anche in questo settore i codici di romanticismo e femminilità propri di Blumarine. Le interpretazioni della leggerezza e della bellezza delle farfalle sono i temi della prima collezione di Blumarine Fine Jewelry. Interamente ‘made in Italy’, la collezione vede protagonisti l’oro 18 carati, i diamanti naturali bianchi e neri, gli zaffiri rosa e gli smeraldi.

Identità

Al momento dell’acquisizione di Blumarine, il patron di Liu Jo aveva rimarcato: “In un mercato in fortissima evoluzione, i consumatori premiano i brand forti di identità distintive, che fanno della qualità e della creatività gli elementi fondanti”. Adesso, spiega Marchi, “Blumarine entra nel mondo della gioielleria con un progetto che approderà in primis nei mercati internazionali. A partire da Stati Uniti e Medio Oriente”. Dopo il vernissage a VicenzaOro dal 17 al 21 marzo, la collezione – sottolinea Nardelli – “sarà in distribuzione nei mercati internazionali da settembre prossimo e in Italia dal 2023”.

Exit mobile version