4 Luglio, Independence Day per Stati Uniti, mai così poco ”Uniti”. Crollo orgoglio nazionale dal 70 al 39%

0
(foto account FB President Joe Biden)

Indipendence Day, noto anche semplicemente come 4 luglio, e’ la festa nazionale che commemora l’adozione della Dichiarazione d’indipendenza del 4 luglio 1796, con la quale le tredici colonie distaccate dal Regno Unito di Gran Bretagna, governato all’epoca da Giorgio III,dichiararono la loro indipendenza. Si mangia il famoso tacchino e grandi festeggiamenti hanno sempre caratterizzato questa ricorrenza. Come a suo tempo auspicato, in una lettera alla moglie, dal suo grande artefice, Thomas Jefferson.

IL PATRIOTTISMO IN CRISI. Che cosa e’ l’America senza le sue contraddizioni? Cosa e’ l’America senza Colombo, le colonie, e la guerra d’indipendenza, dalla quale poi e’ nata la prima vera democrazia dei tempi moderni? Cosa e’ l’America senza la schiavitù e la guerra di secessione? Cosa vuol dire essere americano senza l’orgoglio di essere tale, un’unica bandiera sotto la quale le differenze di razza e quelle politiche diventano la forza di un popolo?

OGGI GLI USA SONO UN DEMOCRAZIA INDEBOLITA. Una nuova fragilità pervade Gli Stati Uniti. C’è un cressente disagio alla condivisione di valori comuni con il confronto civile che si fa sempre piu’ aspro. Mai c’era stato un simile baratro tra democratici e repubblicani. Obama ha portato le prime crepe, Trump ha creato il grande fosso, e Biden con la sua idelologia ”woke”, quella secondo cui bisogna stare svegli e all’erta di fronte a tutte le igiustizie, non sembra avere fatto meglio. Anzi, la sua caduta libera nei sondaggi personali, suona come un campanello d’allarme. La democrazia americana erosa da vent’anni di politica sempre piu polarizzata, appare in una fase di appanamento, proprio mentre si fa festa. Ma quanti la celebreranno? Forse per molti la sua popolarita’ si e’ trasformata in indifferenza.

ORGOGLIO NAZIONALE CROLLA IN 10 ANNI DAL 70 al 39%. Oggi gli americani sono divisi in tribu’ e non si sentono piu’ un unico popolo. Alla semplice domanda ”sei orgoglioso del tuo paese?”, solo il 39% del campione (sondaggio di Fox News) ha risposto di esserlo, mentre un’ampia maggioranza, il 59% ha risposto di “no”. Lo stesso quesito era stato posto 11 anni fa ed in quel caso gli americani avevano risposto in ban altro modo, il 69% era decisamente orgoglioso di essere americano contro il 28% che non lo era.

Exit mobile version