Corea del Sud: i democratici sconfiggono il partito conservatore del presidente Yoon. I prossimi tre anni da “anatra zoppa”

0
Yoon
(foto account FB 더불어민주당)

Il presidente della Corea del Sud, Yoon Suk Yeol, e il suo partito di stampo conservatore/liberista hanno subito un duro colpo nelle elezioni parlamentari del 10 aprile. Gli elettori hanno assegnato una vittoria schiacciante al Partito Democratico di opposizione. Una sconfitta che solleva forti dubbi sulla possibilità per il presidente di completare il suo programma, negli ultimi tre anni del mandato di cinque non rinnovabile, in una situazione definita comunemente come di “anatra zoppa”. I democratici, in alleanza con altri partiti minori, ha conquistato 175 seggi sui 300 dell’Assemblea Nazionale, lasciando il Partito del Potere Popolare di Yoon a 108. Il premier Han Duck-soo, un tecnico indicato da Yoon, si è subito dimesso.

Rivincita

Il leader del Partito Democratico, Lee Jae-myung, battuto nelle elezioni presidenziali del 2022 per pochissimi voti, si è preso una bella rivincita e guadagna slancio la futura rinnovata candidatura presidenziale nel 2027. L’esito del voto segnala l’insoddisfazione dei coreani confronti delle politiche liberiste di Yoon. Netto il balzo in avanti dell’inflazione, con aumenti soprattutto dei prezzi dei generi alimentari.

Cipollotti

Esemplare la gaffe di Yoon sul costo dei cipollotti verdi, utilizzatissimi nella cucina coreana, che ha ulteriormente esacerbato il malcontento pubblico. Nel mirino delle critiche è finita anche la moglie del presidente per una costosa borsa firmata Dior regalatale da un reverendo-faccendiere. Yoon ha cercato di correre ai ripari con iniziative di politica estera per il rafforzamento delle relazioni con gli Stati Uniti e il Giappone, in chiave di contenimento delle continue sfide da parte della Corea del Nord. Con la credibilità di Yoon compromessa, Seul si trova di fronte a un periodo di incertezza, proprio mentre deve affrontare sfide chiave nei nuovi scenari regionale e globale particolarmente complessi.

Exit mobile version